Regolamento GP 2018

Grand Prix TRIMM TEAM 2018

Ciascun socio LIFE LAB uomo/donna tesserato per la Federazione Italiana Triathlon con il TRIMM TEAM partecipa al Grand Prix 2018.

Sono valevoli tutte le gare a calendario in Italia pubblicate nel sito della federazione e sotto l’egida della FITRI, quindi anche quelle fuori regione; non concorrono le gare all’estero e le gare promozionali, o quelle non riconosciute dalla FITRI.

Il punteggio premiante è così composto:

  • 15 punti per ogni gara portata a termine di TRIATHLON SPRINT e di DUATHLON SPRINT
  • 25 punti per ogni gara portata a termine di DUATHLON CLASSICO e TRIATHLON OLIMPICO
  • 45 punti per ogni gara portata a termine di TRIATHLON MEDIO (o HALF IRONMAN)
  • 80 punti per ogni gara portata a termine di TRIATHLON LUNGO (o distanza IRONMAN)

Verranno premiati con un bonus in punti coloro che conseguiranno il Ranking in ciascuna specialità, apportando punti alla classifica FITRI di Società, e precisamente:

  • Bonus 25 punti per chi entra in Ranking, portando a casa almeno 2 gare di DUATHLON
  • Bonus 25 punti per almeno 2 gare di TRIATHLON SPRINT
  • Bonus 25 punti per almeno 2 gare di TRIATHLON OLIMPICO
  • Bonus 25 punti per 2 gare di TRIATHLON LUNGO (distanze superiori all’Olimpico)

Ulteriori Bonus e Penalità:

  • bonus 20 punti per chi partecipa a gare di Campionato Italiano (FITRI);
  • penalità 10 punti per chi viene ammonito in gara;
  • penalità 20 punti se si viene squalificati in gara

(in questo caso la squalifica in una gara di TRIATHLON SPRINT comporta un punteggio negativo).

Ciascun atleta partecipante si impegna al rispetto delle regole di gara, per le quali si rimanda al regolamento federale e dell’organizzatore, e ad un comportamento di correttezza e lealtà nei confronti degli organizzatori e degli altri atleti in gara;

ciascun atleta partecipante deve essere in regola con il certificato medico e con il tesseramento alla Federazione di Triathlon e l’associazione a Life Lab;

qualora venissero scoperti e accertati comportamenti sleali volti a nuocere altri atleti o ad alterare l’andamento della gara, nel mancato rispetto delle regole, indipendentemente dalla classificazione finale ed ufficiale nell’ambito della manifestazione, il Direttivo Trimm Team Triathlon si arroga ad insindacabile giudizio la decisione di annullare il risultato conseguito dall’atleta.

In caso di parità di punteggio è davanti nell’ordine:

a) chi non ha subito penalità (ammonizioni), o chi ne ha subito meno;
b) chi si trova nella categoria FITRI più alta (5 anni in 5 anni)

Alla fine della stagione verranno premiati i primi 3 uomini e le prime 3 donne classificate.

scarica il regolamento QUI